Harvard, Indire ed Isis Europa assieme per una Scuola migliore!

Pubblicato da il 6 Ott 2017

È partito il 4 ottobre con il “Kick-off meeting”, tenuto presso la sede di Firenze dell’Indire, il prestigioso progetto “Making Learning and Thinking Visible in Italian Secondary Schools (MLTV)”, firmato Harvard Graduate School for Education e Indire che ha coinvolto l’Isis Europa.

Isis Europa - Making Learning and thinking visible

Per la prima volta, dopo cinquant’anni di studio e di ricerca, l’Harvard School for Education di Boston ha deciso di sperimentare il suo “Project Zero” nelle Scuole Secondarie di Secondo grado Italiane, e a questo scopo Indire ha selezionato tre Istituti (Nord, Centro, Sud) con cui avviare le attività di ricerca e sviluppo di nuove pratiche didattiche.

Essere stati scelti per un’innovativa attività di ricerca-azione con Harvard University e Project Zero, è per tutta la nostra Comunità il riconoscimento della validità del continuo lavoro progettuale ed implementativo che ci vede da anni impegnati, ed è un grande onore per noi avere l’irripetibile opportunità di lavorare, con i ricercatori di Indire, al fianco di chi ha scritto e sta scrivendo la storia della pedagogia (Howard Gardner, David Perkins…).

Al Kick-off meeting era presente la ricercatrice di Harvard Mara Krechevsky.

L’obiettivo ambizioso, ma proprio per questo entusiasmante, è quello di innovare la Scuola, dando enfasi e visibilità al pensiero ed all’apprendimento, focalizzando l’attenzione sulla socialità e la creatività di ogni studente e docente, per addivenire allo sviluppo di una serie di pratiche, strutture e strumenti didattici innovativi che verranno infine disseminati nell’ambito della rete Avanguardie Educative di Indire, formata da oltre 500 Scuole di tutt’Italia. 

L’ISIS Europa è rappresentato nel progetto MLTV dal seguente gruppo di lavoro:

  • DS Rosanna Genni
  • Roberto Castaldo (coordinatore)
  • Angelo Del Vecchio
  • Josephine Iannone
  • Imperatrice Natale
  • Maria Rosaria Visone

 

468 ad